Il Sindaco | La Giunta | Il Consiglio Comunale | La Segreteria generale |
 
Comune di Sciacca:
Via Roma, 13 - 92019
Centralino: +39.0925.20111

Homepage - Comune di Sciacca - Portale dei Servizi Comunali e promozione turistica della città
NEWS LETTER
Iscrizione NewsLetter:
Il comune informa. Iscriviti alla newsletter del comune di sciacca, sarai sempre informato sulle attività del comune.

  Corpo di Polizia Municipale
  Attività produttive
  Impianti, Servizi a rete, Ecologia e patrimonio
  Urbanistica, Progettazione e controllo del territorio
  Lavori Pubblici
  Cooperazione e Sviluppo economico, Cultura, Pubblica istruzione, Promozione turistica e spettacoli
  Finanze e Tributi
  Bilancio

Autocertificazione
Gli speciali

Gemellaggi
La città di Sciacca
Attività ricettive
Cartografia
Numeri utili
Link d'interesse







Stampa questa pagina Salva questa pagina .Guida all'utilizzo del sito

::Protesta contro i tagli ai Comuni, a Sciacca bandiera a mezz’asta e luci spente
 
Protesta contro i tagli ai Comuni, a Sciacca bandiera a mezz’asta e luci spente
28 gen 2015 - Bandiera della Regione Siciliana a mezz’asta da questa mattina al Comune di Sciacca. In serata, a partire dalle 19 e per cinque minuti, saranno spente anche le luci del Palazzo Municipale. Lo ha deciso il sindaco Fabrizio Di Paola aderendo alle iniziative di protesta promosse dall’Anci Sicilia, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, contro una “forsennata politica di tagli di risorse vitali agli Enti Locali, e di ritardi ai trasferimenti di risorse, portata avanti dai governi nazionali e regionali, che si traducono in minori servizi ai cittadini, nell’aumento della pressione fiscale e nella riduzione degli investimenti, così come certificato anche dalla Corte dei Conti”. 

“La protesta è regionale e coinvolge tutti i Comuni della Sicilia – dice il sindaco Fabrizio Di Paola, componente del Consiglio direttivo dell’Anci Sicilia –. E’ una mobilitazione, come spiega il documento del Consiglio Anci, di carattere permanente per indurre i governi a far fronte alla gravissima situazione finanziaria che si sta vivendo a livello locale, invertendone la tendenza. Ci sono tanti comuni in dissesto o sull’orlo del dissesto. La politica deve ripartire dal territorio, dai Comuni, dagli Enti che sono più a contatto con i cittadini sempre più esasperati. Con i sindaci lasciati da soli, sempre in prima fila, a fare i conti con le poche risorse disponibili, a risolvere i problemi. Ma nonostante tutto a essere oggetto di feroci critiche e anche di minacce per la loro azione di rigore e legalità, costretti ogni giorno a confrontarsi con i cittadini e dare spiegazioni su decisioni non dipendenti dalla loro volontà. La protesta di oggi vuol sollecitare l’avvio di un tavolo istituzionale di confronto con Stato e Regione, che dia risposte credibili, affrontando tutti i nodi irrisolti a cominciare dall’attuazione della legge 42 del 2009. L’Anci Sicilia ritiene opportuno informare i cittadini sulle conseguenze che le scelte regionali e nazionali stanno producendo e rischiano di produrre in termini di tagli dei servizi erogati e innalzamento dei tributi locali. La mobilitazione avrà altre forme di protesta. Per il pomeriggio del 9 febbraio si è pensato alla convocazione dei consigli comunali, con la partecipazione dei sindaci e delle giunte comunali, con all’ordine del giorno il documento deliberato dal consiglio regionale dell’Anci Sicilia. Il Comune di Sciacca farà la sua parte”.

Ritenendo necessario che queste iniziative siano accompagnate da un'incisiva azione di coinvolgimento e comunicazione nei confronti dei cittadini, l'Anci Sicilia ha avviato una campagna informativa denominata #taglicomuni (per il link, cliccare il pulsante verde in basso)



 

Via Roma, 13 - 92019 Centralino: +39.0925.20111 Il Sindaco | La Giunta | Il Consiglio Comunale | La Segreteria generale

Concept & design by www.comunicas.it - Tutti i contenuti appartengono ai leggittimi proprietari, vietata la riproduzione anche parziale.
Parlamento Europero in Italia Il sito della Regione Sicilia Il sito del Quirinale Contatta l'URP del Comune di Sciacca >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>