Il Sindaco | La Giunta | Il Consiglio Comunale | La Segreteria generale |
 
Comune di Sciacca:
Via Roma, 13 - 92019
Centralino: +39.0925.20111

Homepage - Comune di Sciacca - Portale dei Servizi Comunali e promozione turistica della città
NEWS LETTER
Iscrizione NewsLetter:
Il comune informa. Iscriviti alla newsletter del comune di sciacca, sarai sempre informato sulle attività del comune.

  Corpo di Polizia Municipale
  Attività produttive
  Impianti, Servizi a rete, Ecologia e patrimonio
  Urbanistica, Progettazione e controllo del territorio
  Lavori Pubblici
  Cooperazione e Sviluppo economico, Cultura, Pubblica istruzione, Promozione turistica e spettacoli
  Finanze e Tributi
  Bilancio

Autocertificazione
Gli speciali

Gemellaggi
La città di Sciacca
Attività ricettive
Cartografia
Numeri utili
Link d'interesse







Stampa questa pagina Salva questa pagina .Guida all'utilizzo del sito

::Il Carnevale di Sciacca su un francobollo: ''Fatto storico, è la prima volta''
 
Il Carnevale di Sciacca su un francobollo: ''Fatto storico, è la prima volta''
5 feb 2015 - “Un evento storico”. Così è stato definito. “È la prima volta che al Carnevale di Sciacca viene dedicato un francobollo da Poste Italiane. Il francobollo, del valore di 0,80 centesimi di euro, è stato stampato in 1 milione e 400 mila esemplari dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e verrà distribuito nei 14 mila uffici dislocati in tutto il territorio nazionale. Ma il francobollo dedicato al Carnevale di Sciacca, non si fermerà in Italia, girerà in tutto il mondo”. 

E’ quanto è stato detto nel corso della conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta questa mattina nella Sala Blasco del Comune di Sciacca. Sono intervenuti il direttore di Poste Italiane di Agrigento Antonio Sferlazzo, il referente di Filatelia Sicilia delle Poste Italiane Biagio Di Maria, il presidente del Consiglio comunale Calogero Bono, l’assessore al Turismo Salvatore Monte. Presenti i responsabili degli uffici postali di Sciacca, il Gruppo Filatelico di Sciacca e Santa Margherita, il fotografo saccense Francesco Carlino che ha scattato la foto usata dai grafici di Poste Italiane per elaborare l’immagine impressa sul francobollo dedicato al Carnevale di Sciacca. L’immagine, con colori molto vivaci, ritrae il carro allegorico con la figura simbolo della storica festa, il Peppe Nappa, nel classico vestito verde e con una vistosa corona in testa. Il francobollo è stato emesso oggi, assieme al timbro dell’annullo postale. Ma attorno al francobollo sono legate altre iniziative di Poste Italiane, come le cartoline, locandine, il bollettino e il folder. Sul sito internet di Poste Italiane, inoltre, una pagina è dedicata al francobollo, con una scheda tecnica illustrativa. 

Il presidente del Consiglio comunale Calogero Bono e l’assessore al Turismo Salvatore Monte hanno ringraziato Poste Italiane per “questa eccezionale iniziativa, straordinario veicolo di promozione del Carnevale e della città in tutta Italia”. L’assessore Monte ha spiegato che l’iniziativa nasce da una richiesta formulata sei mesi fa dall’Amministrazione comunale, su input del gruppo filatelico di Sciacca, e accolta positivamente da Poste Italiane. 

Il direttore delle Poste di Agrigento Antonio Sferlazzo e il referente della Filatelia Sicilia Biagio de Martino hanno evidenziato come nell’era di internet e della comunicazione digitale il francobollo mantenga tutto il suo antico fascino, ed è un mezzo di diffusione di arte, bellezza e storia dei territori. I referenti di Poste Italiane hanno anche parlato delle iniziative promosse per far conoscere l’arte del francobollo alle nuove generazioni, come il Progetto Filatelia Scuole.


 

Via Roma, 13 - 92019 Centralino: +39.0925.20111 Il Sindaco | La Giunta | Il Consiglio Comunale | La Segreteria generale

Concept & design by www.comunicas.it - Tutti i contenuti appartengono ai leggittimi proprietari, vietata la riproduzione anche parziale.
Parlamento Europero in Italia Il sito della Regione Sicilia Il sito del Quirinale Contatta l'URP del Comune di Sciacca >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>